Kant e un visitatore russo

Il recente volume Kant e l’ortodossia russa di Vera Pozzi, è un interessante itinerario nella formazione di una cultura filosofica in Russia tra il XVIII e il XIX secolo, ma anche un efficace segnavia delle tappe essenziali della prima diffusione di Kant in quel contesto. Il libro, apparso nel 2017, è pubblicato dalla FUP (Firenze University Press), nella collana Premio Istituto Sangalli per la Storia Religiosa (lo studio si era aggiudicato il premio nel 2016).

Leggi tuttoKant e un visitatore russo